La Baita

Baita Belvedere non è solo un rifugio d'alta quota, ma un luogo unico in cui convivono gli spettacolari panorami dell'Alpe di Saler con il circo alpino del Monte Rosa e una formula di ospitalità che unisce la cucina gastronomica dello chef-patron Giacomo Devoto e dello chef Nicolò Salvagnin ad un'accoglienza goiosa e confortevole.
Le 6 camere, di cui uno chalet per gruppi familiari numerosi, sono adiacenti alle piste. Sobrie come si compete ad una struttura montana, ma confortevoli e pratiche, arricchite da una generosa colazione preparata tutti i giorni.
D'estate funziona la piscina termale.

Il Ristorante

La gastronomia è il fiore all'occhiello della Baita, con una proposta che attraversa tutti i momenti della giornata in un tripudio di sapori buoni.
Dalla prima colazione per gli Ospiti delle camere, ricca di prodotti valligiani, agli snack nutrienti preparati durante la giornata, ai piatti caldi del mezzodì, fino alla cena sotto le stelle.
Dopo aver dato un'occhiata ad un panorama mozzafiato ecco giungere a tavola le proposte gastronomiche di Nicolò Salvagnin, frutto di esperienze trasversali coniugate in una tavolozza seducente. Dal mare alla terra, con ingredienti qualità e tanta passione.

Press

Le Attività

Quota 2400 ha un doppio significato: natura e benessere.
La stagione invernale offre tutte le opportunità degkli sport della neve a portata di mano: l'accesso alle piste è diretto dalla terrazza e dalle camere.
D'estate la Baita è punto di partenza per passeggiate e trekking; inoltre noleggiamo modernissime e-Bike a pedalata assistita per arrivare ovunque anche senza essere dei campioni.

Sci discesa
Snowboard
Sci di fondo
eBike e MBK
Passeggiate nella natura
Trekking